Il comitato economico e sociale europeo

Il Comitato economico e sociale europeo è un organo consultivo che rappresenta la società civile organizzata.

Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sono assistiti da un Comitato economico e sociale europeo e da un Comitato delle regioni, che esercitano una funzione consultiva.

(Articolo 13 del Trattato sull’Unione europea)

Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione europea hanno l’obbligo giuridico di consultare il CESE prima di adottare nuovi atti legislativi in un’ampia gamma di materie (nei settori Industria, Energia, Ambiente, Trasporti, Investimenti, Salute pubblica, Sanità e Sicurezza, Istruzione e Formazione professionale, Ricerca, Sviluppo Tecnologico, Occupazione ecc..).

Il CESE esamina le proposte legislative ed esprime il suo parere in merito, sulla base dell’accordo raggiunto tra i suoi membri.

Inoltre, il CESE:

  • adotta pareri d’iniziativa sui temi che i suoi membri ritengono rilevanti per gli interessi dei cittadini europei
  • adotta pareri esplorativi su richiesta dei legislatori europei, quando questi desiderano saperne di più sul punto di vista della società civile.

Oltre alla visita al CESE abbiamo avuto occasione di partecipare alla sessione plenaria del Comitato economico e sociale europeo del 19 Giugno 2019 presso il Parlamento Europeo.